Acquisti sicuri

Oggi i mezzi a disposizione dell'utenza per acquistare un viaggio, una vacanza, sono aumentati, per effetto, soprattutto, delle moderne innovazioni tecnologiche che hanno permesso ai viaggiatori di poter avere una più ampia offerta su cui andare a scegliere la vacanza, il viaggio, l'acquisto di un biglietto aereo, ferroviario, marittimo o di qualsiasi altro genere.

In mezzo a tanta offerta e in mezzo a tanta concorrenza, inevitabilmente, ci possono essere anche delle pericolose "sirene" che si possono però trasformare anche in "demoni" molto insidiosi.

Oggi basta scorrere le pagine del web e si è inondati di pagine internet, di blog, di social, di app che ruotano intorno al bellissimo e sempre attraente mondo dei viaggi.

In questo mare di offerte si dovrà prestare ancor più attenzione nella selezione della vacanza che si intende comprare, non facendosi allettare solo ed esclusivamente dal prezzo basso, specialmente quando questo prezzo è troppo disallineato con un equo prezzo per quella destinazione, per quel tipo di viaggio.

Prima di inserire una carta di credito o di mandare un acconto con bonifico, assicurarsi sempre che il destinatario di questi versamenti sia un destinatario sicuro, in regola con le normative di legge. Prestare anche la massima attenzione alla sede legale dell'eventuale sito web perché in caso di disservizi e di eventuali contenziosi legali, il foro competente potrebbe farvi poi rinunciare a qualsiasi tentativo di recupero somme perdute, per gli oneri che tale richiesta comporterebbe.

Acquistare sul web ha le stesse caratteristiche di legge che si debbono avere quando tale acquisto venga fatto in una agenzia di viaggi autorizzata e quindi l'acquisto del pacchetto turistico è soggetto a tutta una procedura prevista dall'attuale legislazione vigente in materia di Codice del Turismo, con l'aggiunta della normativa relativa al "commercio elettronico".

 

Le stesse accortezze, a volte più facilmente verificabili, si debbono avere anche nel caso di acquisto di vacanza presso una tradizionale agenzia di viaggi.

E' bene fare alcune precisazioni: per organizzatore s'intende chi in effetti organizza il viaggio, proponendolo al cliente finale, attraverso pubblicazione su cataloghi cartacei, su pagine web del tour operator stesso o in altra forma valida. Per la natura stessa di organizzatore si assume delle responsabilità maggiori. Per venditore s'intende la figura dell'intermediario, per esempio l'agenzia di viaggi che vende al suo cliente un pacchetto turistico, proposto da un tour operator.  L'intermediario ha delle responsabilità in funzione della sua attivita propria di intermediario.

L'acquisto di un biglietto aereo, ferroviario, marittimo o di trasporto in genere è considerato acquisto di singolo servizio e pertanto l'agenzia funge da intermediario tra il Vettore (chi esercita il trasporto) e il passeggero. Le responsabilità attinenti all'intermediario sono quelle ad esso attribuibili in funzione della sua attività di informazione, emissione, stampa biglietti, comunicazioni obbligatorie al passeggero.

Ben diverso è il caso di acquisto di un "pacchetto turistico" Per pacchetto turistico si intende una combinazione di minimo due elementi che possano far prefigurare questa tipologia di contratto.

Se, per fare un esempio, si acquista il singolo biglietto aereo Roma Parigi Roma, trattasi di singolo servizio; se a questo biglietto abbino una notte in un albergo di Parigi, diventa a tutti gli effetti un "pacchetto turistico".

Questa tipologia di contratto è quella più diffusa ed infatti ad esso è dedicato un'ampia parte del Codice del Turismo e delle Convenzioni Internazionali, recepite dalla nostra attuale legislazione turistica.

Le agenzie di viaggi sono tutte autorizzate dagli organi competenti in materia di rilascio delle "licenze" (generalmente sono le Provincie, le Regioni) e questa autorizzazione sarà ben esposta, per obbligo di informazione, al cliente che entra nell'agenzia.

 

Come scegliere un'agenzia di viaggi?

 

Il "passaparola" resta pur sempre uno dei migliori mezzi a disposizione perché un cliente soddisfatto sarà sempre il miglior "testimonial" di quell'agenzia.

La storicità,la presenza più o meno lunga nel territorio di competenza, la continuità del personale che ci lavora, la pulizia, l'ordine possono essere altri elementi che depongono a favore di questa scelta.

L'ideale sarebbe quello di creare un reciproco rapporto di fiducia e di lealtà che permetta al cliente di affidarsi al suo "consulente" in totale tranquillità e sicurezza, e di conseguenza può permettere al consulente di dare il miglior servizio, nel rispetto di questa fiducia.

Purtroppo, sempre per effetto della forte e non sempre leale concorrenza di cui sopra, a volte questo rapporto di reciproca fiducia viene condizionato dalla ricerca ossessiva del miglior prezzo, facendo perdere di vista particolari importanti e fondamentali del viaggio che si andrà a intraprendere. Più complesso è il viaggio, e più saranno gli aspetti contrattuali da esaminare ed ecco che in questo caso affidarsi all'agente di viaggi, preparato e competente, fa la sua differenza.

Un aspetto su cui prestare la massima attenzione è quello, a volte sottovalutato, della parte assicurativa compresa o non compresa nel costo del viaggio. Non basta sapere quale tipo di assicurazione sia compresa, è importante comprendere le condizioni in essa previste, specialmente per quanto riguarda la stipula di assicurazioni mediche in Paesi dove la Sanità ha un costo elevato, vedi gli Stati Uniti per esempio. Sarà opportuno controllare i massimali di spesa e cosa sia veramente compreso nell'assistenza.

Dato per scontato che l'agente di viaggi a cui vi rivolgerete vi avrà fornito tutte le obbligatorie informazioni in materia di documenti validi per quel tipo di viaggio, eventuali obblighi sanitari, vi avrà spiegato e dettagliato tutti gli aspetti contrattuali, vi avrà chiarito dubbi e perplessità, sarebbe auspicabile che la trattativa passi alla fase di conferma dei servizi.

Tale conferma dovrà essere sempre riportata per iscritto sul "contratto di viaggio", redatto in base alle norme vigenti in materia. Diffidate di pezzi di carta volanti, foglietti, ricevute con timbri approssimativi. La stipula di un contratto richiede un preciso iter di legge.

Nel contratto di cui sopra saranno riportati tutti gli elementi che concorrono alla composizione del viaggio stesso, saranno indicati i costi, le eventuali assicurazioni, le tasse qualora previste ed ogni altra utile e oblbigatoria informazione.

Generalmente all'atto della conferma si richiede un acconto che dovrà essere massimo del 25%, come previsto dalla Legge. Il saldo deve essere versato, generalmente, entro 30 giorni prima della partenza, salvo accordi preliminari con la vostra agenzia.

Una volta effettuato il saldo, la vostra agenzia provvederà a saldare l'organizzatore del viaggio e a fornirvi la "documentazione" necessaria: biglietti, vouchers da presentare all'albergo,  voucher trasfer all'eventuale persona che verrà ad accogliervi all'aeroporto di arrivo, prenotazioni di servizi vari, guide, omaggi qualora previsti.

Anche in questa fase sarà bene controllare il tutto e se ci fossero delle incongruenze vanno immediatamente segnalate, onde evitare spiacevoli malintesi in occasione della partenza, o durante il viaggio stesso.

Particolare attenzione deve essere prestata alla documentazione necessaria e obbligatoria per intraprendere un viaggio in una destinazione estera. Verificare bene validità passaporti o carte identità, obbligo di visto, documenti per i minori accompagnati dai genitori e ancor più attenzione per quelli non accompagnati dai genitori.

 

E' arrivato finalmente il momento della partenza.

Vi ritroverete nel luogo e nell'orario convenuto se trattasi di partenza di gruppo, assistiti da un accompagnatore del tour operator, oppure vi recherete in tempo utile all'aereoporto, alla stazione ferroviaria, al porto d'imbarco per iniziare il vostro viaggio.

Cosa fare se durante il viaggio ci sono dei disservizi, delle discordanze con quanto acquistato e riportato nel contratto di viaggio e/o nel catalogo del tour operator?

Non aspettare il rientro ma avvisare immediatamente l'assistente in loco, l'accompagnatore, il corrispondente o chiunque sia preposto all'assistenza. Generalmente trattasi di situazioni facilmente gestibili e risolvibili in loco, forse con un pizzico di pazienza in più.

Se il problema è di natura più rilevante o non venisse risolto in loco, è bene mandare immediatamente una comunicazione scritta all'agenzia di viaggi e all'operatore,  i quali sono obbligati a prestare massima assistenza al viaggiatore.

Se pensate che al vostro ritorno intendiate avanzare delle richieste di indennizzo, sarebbe opportuno dotarsi di "prove" del disservizio avuto, per esempio foto, relazioni o quant'altro possa essere utile.

Al rientro dalla vacanza avrete 10 giorni di tempo per inoltrare reclamo scritto all'agenzia di viaggio o al tour operator, anche in base al tipo di disservizio che vi è stato arrecato o presumete di aver subito..

L'agenzia o il tour operator dovranno rispondere alla vostra richiesta e formulare una risposta, una proposta di conciliazione o un rifiuto motivato della richiesta fatta.

Supefluo dire che se non si addiviene ad una soluzione pacifica e congrua, si dovranno adire le vie legali nei modi previsti, facendosi assistere da un legale oppure rivolgendosi alle Associazioni dei Consumatori.

E' bene anche sapere che le Agenzie di Viaggi e i Tour Operator,per obbligo di Legge, devono essere in possesso di una polizza assicurativa RCT Respnsabilità Conto Terzi, un ulteriore motivo per prenotare presso un'agenzia di viaggi.

Per concludere un'altra importante raccomandazione: diffidare di tutte le figure che sotto le più disparate vesti, vi propongono viaggi più o meno lunghi e non hanno l'autorizzazione ad esercitare tale attività. In questi casi si tratta di abusivismo a tutti gli effetti con quello che ne consegue a livello penale e fiscale, oltre a tutti i rischi che si possono correre in caso di "incidenti" o "disservizi".

Se ritieni questo articolo interessante, lo puoi condividere con i tuoi amici, attraverso i plugin sottostanti.

 

 

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Santo David // Vedere la pagina termini e condizioni